Omaggio al Jazz-

Desideravo adeguare il tema della musica jazz al supporto pittorico perchè risultasse evidente la relazione tra la tematica e la materia dell’arte. Il jazz nasce dalla sofferenza e dal grido di un popolo che esprime attraverso la musica la sua profonda ribellione: questa è la sua viscerale forza espressiva. Avevo dunque bisogno non di un supporto nobile come la tela ma di un supporto povero, rugoso, che mi desse una trama incerta, che potesse,insomma, registrare il tratto spigoloso di miei segni fatti coi pastelli simili agli aghi del sismografo, a volte spigolosi, a volte arrotondati ma sempre incisivi!
Allora era necessario il riferimento ai maestri dell’informale. Sappiamo come la poetica informale risente del bagaglio culturale delle esperienze Dada, surrealiste ed espressioniste, esprimendosi come rifiuto della cultura e ascolto dell’inconscio. La forma con la quale ci si esprime perde importanza ma ne assume la materia con la quale l’opera finisce per identificarsi.
Per questo mi era necessario l’utilizzo del cartone.
Il jazz è vita. E’ arte. E’ ebbrezza di suoni e rumori. E’ gioia animale di movimenti elastici. E’ melanconia di passioni. (André Coeuroy et André Schaeffner)

Omaggio al Jazz- Disegno su cartone- cm 50x100- John Coltrane- Price E. 600,00
Omaggio al Jazz- Disegno su cartone- cm 50x100- Miles Davis- Price E. 600,00
Omaggio al Jazz- Disegno su cartone- cm 50x100- Marcus Miller- Price E. 600,00